Paesinrete2. Tanagro, non solo un fiume. Sicignano degli Alburni (SA)

Posted in: Blog
Tags: , , , ,

Fiume_TanagroIl Forum Ambientale dell’Appennino segnala l’evento “PAESinRETE2: Tanagro, non solo un fiume” a Sicignano degli Alburni (SA)  e trasmette l’invito pervenuto

Amiche ed amici dell’Appennino,
insieme a voi vogliamo ripensare alla condivisione e gestione delle risorse ambientali a partire dall’acqua e dal  fiume. Siete invitati il 18 agosto al “PAESinRETE2: Tanagro, non solo un fiume” che si  svolge a Sicignano degli Alburni (SA) presso il Palazzo Belvedere e nel suo grande castagneto.
L’Ass. Effetto Boomerang, in collaborazione con l’ass. Riscatto Urbano e l’Istituto Nazionale di Urbanistica Campania, nell’ambito del Sicinius Music Festival, organizza, per Lunedì 18 agosto, una giornata di confronto e apprendimento collettivo sulle azioni comuni da intraprendere in favore del possibile “Contratto di Fiume” riguardante l’intero bacino idrografico del Tanagro.
Partecipano esperti in materia e sono invitati tutti i soggetti interessati: le istituzioni e gli enti pubblici, i comitati e le associazioni, le imprese, i lavoratori ed i singoli cittadini del territorio dei 26 comuni del Bacino del Tanagro. Sono altresì invitati tutte quelle formazioni sociali che, pur vivendo ed agendo su un territorio limitrofo o semplicemente diverso da quello del bacino del Tanagro, siano desiderosi di raccontare e condividere le loro esperienze sul Fiume e, più in generale,  sull’ Acqua  Bene Comune. Vogliamo creare occasioni per coniugare in maniera sostenibile l’Ambiente e gli Insediamenti  e perseguire così un obiettivo di sviluppo locale attraverso  un ciclo virtuoso e diffuso di buone pratiche.

Per farlo bisogna mettere insieme persone, idee, saperi, cretività, reciproci impegni ed è necessario respingere qualsiasi abitudine consolidata e nuovi tentativi di sfruttamento del territorio.

L’ Ambiente e la Salute non sono negoziabili.

Il Tanagro, lungo 92 km, è il principale affluente di sinistra del fiume Sele e scorre in parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e nell’area a questo contigua.

Il Fiume per noi è la spina dorsale del territorio sia dal punto di vista ambientale che da quello sociale ed economico.

Con una visione integrata del bacino idrografico diventa più forte la voglia e l’esigenza di Ri-abitare l’intero territorio per riappropriarsi del tempo, delle risorse naturali, del paesaggio, delle tradizioni.

Il Contratto di Fiume è uno strumento che consente la costruzione dello scenario futuro del bacino attraverso una progettazione che parta dal basso grazie a processi di vera partecipazione.

Saremo lieti di ospitare, ricevere e condividere il contributo (civico e politico, tecnico-scientifico, culturale ed artistico) di tutti coloro che ugualmente avvertono l’esigenza di pensare ed agire insieme sia nell’ambito del nostro bacino idrografico del Tanagro sia in una dimesione territoriale più ampia.

E’ gradita una comunicazione della propria disponibilità a partecipare.

Programma

ore 10.00 SESSIONE INTRODUTTIVA_Speakers’ Corner

ore 14.00 PRANZO

Ore 16.00 SESSIONE TEMATICA_Non solo un fiume

 

Durante la giornata saranno esposti i lavori realizzati durante il Laboratio 3-Pianificazione d’area vasta-del Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Paesaggistico-Ambientale, Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli sui bacini idrografici dei fiumi Irno, Sebeto, Alento,Tanagro e Sarno.

ass. Effetto Boomerang
presidente: Francesco Abbamonte, tel. 380 63 57 577

referenti Paesinrete2:
Stefano Citro,  tel. 329 56 97 303
Matteo Cobuccio, tel. 329 64 85 402

mail: paesinrete@gmail.com
link gruppo Facebook PAESinRETE:  https://www.facebook.com/groups/604901266209224/?fref=ts

 Foto Toni Addesso.

 

There are no comments published yet.

Leave a Comment

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options

Forum Ambientale è Laboratorio Transumante

Il Laboratorio Transumante dell’Appennino è un’aggregazione di persone, idee e documenti che ha lo scopo di ridisegnare completamente il modo in cui i problemi del territorio sono risolti.

Il Laboratorio funziona se le persone condividono la propria conoscenza, il proprio know-how, la propria disponibilità alla realizzazione di progetti per il territorio.

giulemani
Laboratorio Transumante dell’Appennino

×