Giù le mani dalla terra, dall’aria, dall’acqua

Posted in: Comunicati Stampa
Tags:

Forum ambientale dei comitati, associazioni e cittadini dei paesi dell’Appennino meridionale

Sant’Angelo dei Lombardi (AV), Abbazia del Goleto, Sabato 21 settembre

No alla speculazione energetica! Si all’agricoltura e al turismo del paesaggio

Sabato 21 settembre, all’Abbazia del Goleto, il primo forum ambientale dei paesi dell’Appennino meridionale: “Giù le mani dall’acqua, dalla terra, dall’aria!”. Aderiscono e sostengono l’iniziativa, ad oggi, 33 comitati, associazioni di base e delegazioni regionali di organizzazioni nazionali ambientaliste per dire no alla speculazione energetica e si all’agricoltura sostenibile e al turismo del paesaggio. Dalla Valle Caudina alla Valle del Sabato, dalla Valle del Sele all’Alta Irpinia, dai Picentini alla Basilicata per parlare di eolico selvaggio, elettrodotti, emissioni fuori norma nei nuclei industriali, esplorazioni petrolifere, impianti a biomassa che diventano inceneritori, discariche abusive, interramenti e sversamenti diffusi, fotovoltaico a terra, prelievi indiscriminati di acque sorgive, depuratori, cave e altro ancora.

Il Forum, ideato e organizzato dal Comitato S. Angelo dei Lombardi, dal Comitato no petrolio in Alta irpinia e dall’associazione L’Albero Vagabondo, è ospitato a S. Angelo dei Lombardi nella splendida Abbazia del Goleto, nei pressi delle sorgenti del fiume Ofanto, luogo di incrocio e di scambi, di pellegrinaggi e transumanze tra il mare Tirrenico e quello Adriatico preservato per millenni. Di fronte sorge una centrale di produzione elettrica alimentata ad olio vegetale di 17 Mw al cui servizio è stato autorizzato un elettrodotto di 150.000 Kv e dove è stato presentato, inoltre, un progetto per 12 grandi pale eoliche.

Il programma della densa giornata inizia alle 15.00 con la visita guidata dell’Abbazia fondata da San Guglielmo e continua alle 16.00 con un Tavolo tecnico al quale relazioneranno Albina Colella, Ordinario di Geologia, Università della Basilicata, sui rischi ambientali dell’attività petrolifera in Basilicata, Sabino Aquino, idrogeologo, sulla salvaguardia delle risorse idriche irpine dai rischi di inquinamento e sovrasfruttamento, Giovanni De Feo del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università degli Studi di Salerno sulla gestione del ciclo dei rifiuti, Alessandro Iacuelli, autore de “Le vie infinite dei rifiuti” e protagonista del docu-film “Affari Sporchi” sul traffico dei rifiuti tossici in Campania, Enrico Finzi, presidente Astra Ricerche, sulla bellezza come elemento di relazione e comunicazione del territorio e Raffaele Capasso, avvocato, sulla chiusura del Tribunale di S.Angelo D.L, ex presidio di legalità in un’area verde di oltre 1200 kmq.

Ma non solo segnalazioni delle criticità, anche analisi, ipotesi, proposte per la difesa, tutela e valorizzazione delle nostre valli, colline e montagne proposte dai comitati e dalle associazioni che si occupano di ambiente, turismo e agricoltura sostenibile. Sarà un lungo susseguirsi di interventi, cadenzato dai suoni dei campanelli di Dario Bavaro, direttore del Teatro Carlo Gesualdo, che modererà lo Speakers’ Corner, l’angolo degli oratori. A partire dalle 17.15 si susseguiranno senza fiato interventi di pochi minuti preceduti da un lavoro di documentazione e analisi dei territori già in parte disponibile sul sito ufficiale dell’evento http://giulemani.xoom.it. A fine serata, dopo i dolci offerti dalle mamme del comitato civico di Sant’angelo D.L., clarini, fisarmonica e tamburi dei musicisti della Scuola di tarantella montemaranese e tammorre e organetti di Terra e libertà di Montella. Nel corso dei dibattito si eviteranno riferimenti alla politica locale, regionale e nazionale e non ci saranno interventi a carattere politico.

Forum ambientale dei comitati e associazioni dei paesi dell’Appennino meridionale.

Informazioni

Web http://giulemani.xoom.it

Email giulemani.irpinia@libero.it

Facebook http://www.facebook.com/groups/giulemani.irpinia

There are no comments published yet.

Leave a Comment

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options

Forum Ambientale è Laboratorio Transumante

Il Laboratorio Transumante dell’Appennino è un’aggregazione di persone, idee e documenti che ha lo scopo di ridisegnare completamente il modo in cui i problemi del territorio sono risolti.

Il Laboratorio funziona se le persone condividono la propria conoscenza, il proprio know-how, la propria disponibilità alla realizzazione di progetti per il territorio.

giulemani
Laboratorio Transumante dell’Appennino

×